bustina di tè

Ecco un articolo che può tornare utile, non solo ai coltivatori di canapa, ma anche per chi avesse deciso di dedicare il proprio tempo libero alla cura di un orto amatoriale,

nel caso foste giardinieri professionisti e costantemente alla ricerca di tecniche utili per la coltivazione evitando l’impiego di trattamenti chimici sulle proprie creature.

carta millimetrata per progettare

Se anche voi siete in attesa di andare a votare per il referendum sulla cannabis per poter coltivare comodamente a casa vostra,

vi sarà sicuramente utile comprendere quanto possa essere importante l’ambiente e l’habitat che si vengono a creare all’interno di una grow room e quali siano le caratteristiche principali che essa dovrebbe mantenere per permetterci di ottenere il meglio dai nostri amati semi di cannabis.

due che discutono sulle fake news

Il progresso tecnologico e l’avanzare della comunicazione digitale permettono alle persone di avere libero accesso alle fonti di informazioni più disparate.

Oggi proprio grazie a questo progresso chiunque può servirsi dell’infinito catalogo di articoli e materiale che il web mette a nostra completa disposizione.

la bandiera del lussemburgo con una foglia

Continua la progressiva ed inarrestabile avanzata dell’onda verde della legalizzazione della cannabis a scopi ricreativi e terapeutici.

L’elenco si allunga e questa volta tocca al Lussemburgo.

Il vantaggio dell'autoproduzione è che ogni grower ha la possibilità di poter utilizzare tecniche e prodotti biologici al fine di raccogliere fiori qualitativamente superiori.

A partire dal substrato e dai nutrienti fino al momento della raccolta, tutto dovrebbe essere svolto nel pieno rispetto dell’ambiente e di madre natura.

un fiore di cannabis dentro una cornice

Abitualmente quando si parla di cannabis lo si fa per questioni legale alla legalizzazione e regolamentazione, tralasciandone in secondo piano la storia culturale che a più riprese si intreccia con la storia evolutiva dell’uomo e della società.

Essa vede largo impiego oltre che per la realizzazione di oggetti di uso quotidiano come cordame utile per la navigazione, lenzuola e federe nell’ambito ospedaliero; anche come ispirazione o mezzo per raggiungere la massima espressione della creatività sotto forma di arte.

un pennello di make up con prodotti alla cannabis

A chi non fa impazzire l’idea dello shopping? Specialmente quando si tratta di prodotti per la bellezza e la cura quotidiana.

Questi tipi di acquisti suscitano l’interesse di un grande fetta del mondo delle donne e in parte anche quello degli uomini, che lavorano nel mondo del make-up facendone una ragione di vita e/o uno stato di benessere personale.

Dopo un lungo periodo di oblio pervenuto a causa del proibizionismo, la Cannabis sativa L. è ritornato al centro dell’attenzione da parte delle imprese agricole, degli enti di ricerca e delle istituzioni a causa dei molteplici utilizzi.

La canapa vede il suo impiego in settori tradizionali industriali come quella cartaria, tessile e alimentare e in settori industriali più innovativi come bioplastiche, biocarburanti, bioedilizia, fino alla cosmetica e alla farmaceutica.

il logo del cannabusiness

Quanti di voi non hanno mai pensato di poter avviare un business pertinente al mondo della cannabis?

La legge del 2 dicembre 2016 n. 242 strutturata per la promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa, considera quest’ultima come pianta agricola e industriale, e ne regola la coltivazione e l’utilizzo.

l'immagine rappresenta una mappa

Visto che in queste settimane se sta discutendo tantissimo per via del referendum abrogativo in favore della coltivazione per uso personale e dell’adozione del testo base per la legalizzazione

approfondiremo le modalità in cui in paesi precursori come Olanda, Spagna e i più recenti Canada e Stati uniti, abbiano organizzato nel complesso il proprio mercato di cannabis legale.

il logo del cannabis referendum

È troppo tempo ormai che appassionati ed estimatori della cannabis, vivono nell’ombra.

Bisogna sempre guardarsi le spalle nel momento in cui si accende un joint e ancor di più quando si ha a disposizione dello spazio allestito per il growing. Qualunque sia la tua posizione abbiamo novità per te!

Il peggior incubo di ogni consumatore di cannabis è quello di ritrovarsi in situazioni, di salute, di sinistro stradale o di lavoro, in cui viene richiesto il test delle urine o del capello.

Vi starete chiedendo, dunque, fino a quando il tetraidrocannabinolo possa essere riscontrato nel vostro organismo. Cercheremo di chiarivi ogni dubbio in proposito.

l'immagine rappresenta lobbisti che discutono sulla cannabis

In ogni articolo pro-cannabis avrete sicuramente letto la parola “legalizzazione” ma bisogna rendersi conto che questo processo non può avvenire solo per una decisione politica o civile

ma visto che “la pianta della canapa è come il maiale, non si butta via nulla”, con il quale quindi, si potrebbero sostituire molti prodotti, spesso inquinanti, utilizzati attualmente nella nostra sfera quotidiana, con prodotti derivanti dalla pianta di canapa.

una mano in possesso di cellulare con app

Ogni consumatore di cannabis ha sempre sognato di coltivare le proprie piante nella tranquillità più assoluta ma questo non sempre è possibile.

Le cause maggiori di denuncia nei confronti dei nostri amati growers arrivano da vicini curiosi o imprevisti incalcolabili.

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.