La copertina del libro Piacere Chimico
Non categorizzato, Notizie

Il piacere chimico

Piacere chimico. Dalla coca degli Inca al ChemSex” è l’ultimo lavoro editoriale di Salvatore Giancane,  medico tossicologo, studioso di fenomeni sociali e saggista.

Nel libro si racconta  la prima indagine italiana sull’uso delle droghe e dell’alcol nel sesso, senza moralismi o posizioni nette, gli autori cercano di riportare un quadro emerso attraverso la compilazione di questionari anonimi e che ci racconta di come nel panorama italiano contemporaneo queste pratiche siano molto diffuse anche se con modalità molto differenti.

L’introduzione al volume è a firma di Giorgio Samorini, che tra il popolo degli psiconauti è davvero famoso ed apprezzato. Nel primo capitolo dal titolo “Appunti per una storia culturale degli afrodisiaci” ci racconta come il legame tra sesso e sostanze sia assolutamente tanto stretto quanto antico.
Qui una interessante intervista
[http://ilmondoallarovescia.it/droghe-sesso-piacere-stili-di-vita-alternativi-davvero ]

La copertina del libro Il piacere chimico di Salvatore Giancane

La parola chemsex è di origine anglosassone e unisce due parole diverse, chimica e sex, per indicare appunto il sesso praticato sotto gli effetti della droga, al fine di migliorare le performance; qualche volta questa abitudine si può trasformare in una forma di sesso estremo, che porta le persone coinvolte ad avere  una doppia dipendenza, dalla droga e dal sesso, e a un radicale cambiamento della naturale sessualità.  Secondo la ricostruzione di Giancane infatti, il fenomeno – che è nato in Inghilterra – si è diffuso rapidamente anche in Italia e a Bologna in particolare, soprattutto nell’ambiente LGBT.  Sotto l’effetto di sostanze chimiche come mefedrone, crystal e ghb,  il sesso può andare avanti a volte anche per giorni, senza bere né mangiare e senza provare dolore o stanchezza.

Tuttavia dall’indagine emerge che questa è solo una delle tante possibilità che si possono trovare in un panorama davvero ampio.

Il libro nasce dalla volontà di indagare tramite l’uso di questionari on-line anonimi e riservati ai maggiorenni , quanto la pratica di assumere sostanze a fini sessuali sia diffusa in italia e in persone perfettamente inserite nel contesto sociale.
Il sito dove l’analisi è tutt’ora in corso è piacerechimico.com
 e gli autori sono ancora alla ricerca di consumatori di sostanze che compilino il questionario; inoltre sul sito sono presenti testimonianze di altre persone con cui confrontare le proprie esperienze.

Leave a Comment

Categorie