L'esperimento del Rat Park
Notizie

Rat Park

Il parco per topi, un esperimento per cambiare il modo di vedere le dipendenze.

Se vi chiedessi cosa rende una persona dipendente dalla droga molto probabilmente mi rispondereste la droga stessa, soprattutto se parliamo di droghe cosiddette pesanti: è l’eroina stessa a rendere dipendente chi la assume. Da qualche tempo si è cominciato a pensare che forse non è tutto così semplice ed immediato.

Il giornalista britannico Johann Hari ha curato questo video che si chiama ADDICTION ( dipendenza) e in cui viene messo in discussione proprio il concetto che abbiamo fin ora avuto della dipendenza.

Queste idee si basano principalmente sull’esperimento “Rat Park”, realizzato alla fine degli anni Settanta e pubblicato nel 1981 dallo psicologo canadese Bruce Alexander.
L’esperimento voleva dimostrare che la dipendenza da cui erano affetti i topi di laboratorio non era data dalla sostanza in sé, ma dalle condizioni di vita del topo e dal suo isolamento.
Le cavie, infatti, stavano rinchiuse in piccole gabbie da sole, senza contatti con altri simili, e potevano solamente scegliere tra un erogatore di acqua e uno di una soluzione di morfina e acqua. I topi, in queste condizioni, sceglievano sempre di bere la soluzione con la morfina e la bevevano fino a morire.

Gli scienziati decisero di costruire quindi un vero e proprio parco per topi: presero una vasta area, grande duecento volte le gabbie solite, la riempirono con giochi, palline, tubi colorati, tunnel e disegnarono sulle pareti alberi e piante ma soprattutto misero i topini insieme, non più isolati.
A questo punto misero di nuovo gli erogatori d’acqua, proprio come prima. Divisero i topi in tre gruppi per 80 giorni: uno di essi stava per tutto il tempo nelle gabbie da laboratorio; un altro usciva dalle gabbie dopo 65 giorni per entrare nel “Rat Park”; il terzo viveva per 65 giorni nel parco per essere poi immesso nelle piccole gabbie singole.
Al termine degli 80 giorni, le cavie delle gabbie avevano assunto fino a 19 volte in più di morfina rispetto a quelli del Rat Park.

La cosa più interessante era che i soggetti che erano diventati dipendenti nelle gabbie singole quando venivano messi nel parco perdevano l’abitudine a bere l’acqua con morfina e si integravano in breve tempo con gli altri.

In verità il professor Alexander fu criticato da varie parti e i suoi esperimenti furono interrotti ma senz’altro aveva mostrato un nuovo modo di guardare al problema della dipendenza.

E se la differenza tra essere dipendente e non esserlo fosse la differenza tra vedere il mondo come il tuo parco o vederlo come la tua gabbia?”

Per approfondimenti:
  • Qui un fumetto di Stuart McMillen che racconta la storia

  • Per approfondire vi consiglio questo TED

Condividi

Leave a Comment

Categorie